lunedì 16 gennaio | 12:34
pubblicato il 01/ott/2013 18:00

Crisi: Rehn, Italia torni presto a stabilita' politica. Interessa l'Europa

Crisi: Rehn, Italia torni presto a stabilita' politica. Interessa l'Europa

(ASCA) - Roma, 1 ott - ''Vorrei dire una parola sull'Italia. Si tratta, naturalmente, per i leader politici italiani di trovare la strada giusta da seguire nell'interesse dei loro cittadini. Allo stesso tempo, dobbiamo essere consapevoli che c'e' molto in gioco per tutti i cittadini europei oggi. L'Italia e' la terza piu' grande economia della zona euro e l'impatto di cio' che accade in Italia non finisce ai confini del paese. Si avverte in tutta l'Europa. Progresso in Italia o la mancanza di progressi, i suoi risultati o la mancanza di risultati, sono anche di tutta l'Europa''. Intervenendo all'European American Press Club di Parigi, il Commissario europeo agli affari economici e monetari, Olli Rehn, ha espresso un ''forte auspicio che l'Italia torni a stabilita' politica il piu' presto possibile, in modo da essere in grado di prendere molte decisioni importanti che sono necessarie per un positivo ritorno alla crescita e alla creazione di occupazione''. sat/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche