venerdì 20 gennaio | 11:27
pubblicato il 26/mar/2012 16:26

Crisi/ Prodi: Italia arretra ancora, i mali sono tanti

"Aziende piccole, lungaggini burocratiche"

Crisi/ Prodi: Italia arretra ancora, i mali sono tanti

Roma, 26 mar. (askanews) - "L'Italia arretra. E non solo per la crescita dei Paesi emergenti. Il ridimensionamento del nostro mercato è più forte rispetto a quelli concorrenti, primo fra tutti quello tedesco". Romano Prodi si tiene lontano dalle polemiche politiche di giornata e analizza con Linkiesta, nel dettaglio, cosa fare per cercare di uscire dalle secche. "I mali - spiega l'ex premier al giornale online - sono tanti: si annidano inanzitutto nella dimensione delle nostre aziende: piccole e a conduzione familiare. E poi ci sono i ben noti problemi delle lungaggini burocratiche e della incapacità di decidere. Il confronto di specializzazione produttiva tra Italia e Germania mette i brividi: noi abbiamo una sovraspecializzazione solo in settori decisamente fragili". Prodi chiarisce di attendersi che in questo quadro di politica industriale "anche Fiat, come ogni grande azienda che si rispetti, contribuisca a preparare il nostro futuro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Terremoto, Salvini in Abruzzo: chiedo a Gentiloni 100mln di euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale