domenica 26 febbraio | 11:19
pubblicato il 06/dic/2011 09:19

Crisi/ Prodi-Amato: Monti non molli su un governo dell'euro

Venga in Parlamento e chieda sostegno prima del Consiglio Ue

Crisi/ Prodi-Amato: Monti non molli su un governo dell'euro

Roma, 6 dic. (askanews) - "In mancanza di azioni rapide e forti la crisi dei debiti sovrani si sta trasformando nella crisi dell'euro e minaccia le stesse basi della costruzione comunitaria. Ma la crisi è ben più che un tornado finanziario con conseguenze economiche e sociali devastatrici". E' quanto scrivono i due ex presidenti del Consiglio, Romano Prodi e Giuliano Amato in un intervento su IlSole24Ore nel quale sottolineano "l'opportunità e l'urgenza che il presidente del Consiglio informi preventivamente le Camere sulla posizione del governo italiano, sollecitando un sostegno parlamentare" in vista del Consiglio europeo del 9 dicembre. Amato e Prodi rilanciano l'esigenza della creazione degli "Stati uniti d'Europa" avvertendo l'importanza dell'appuntamento di venerdì prossimo per il salvataggio dell'eurozona. "Se l'eurozona fallisse - scrivono - tutta l'integrazione europea sarebbe minacciata" perciò suggeriscono di "utilizzare l'articolo 136 e la clausola di flessibilità del Trattato di Lisbona" coinvolgendo immediatamente "la commissione e il Parlamento europeo". Per i due ex premier il governo dell'euro dovrebbe essere affidato alla Commissione europea il cui vicepresidente, incaricato degli affari economici e monetari, dovrà rappresentare l'eurozona nelle istituzioni finanziarie internazionali". Ma Amato e Prodi sottolineano anche la necessità di un maggiore coinvolgimento delle opinioni pubbliche in vista della revisione del Trattato: "Condividiamo la richiesta della convocazione in tempi rapidi di una Convenzione costituente che riunisca i rappresentanti del Parlamento europeo, dei parlamenti e dei governi nazionali e della Commissione" e "condividiamo l'idea di un referendum paneuropeo che sostituisca lo strumento di una somma di referendum nazionali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech