sabato 10 dicembre | 21:54
pubblicato il 29/gen/2013 20:15

Crisi: portavoce Rehn, nessun commento su politica italiana

Crisi: portavoce Rehn, nessun commento su politica italiana

(ASCA) - Bruxelles, 29 gen - Il commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Olli Rehn, non ha fatto commenti sulle vicende della politica italiana ma soltanto ricordato come sono andate le cose nel paese membro. Lo afferma il portavoce di Rehn, Simon O'Connor, in una nota diffusa dopo le dichiarazioni del commissario europeo di questa mattina.

''Ne' il vicepresidente Rehn ne' la Commissione europea commentano situazioni nel contesto di campagne elettorali di stati nazionali, in Italia come in altri stati membri'', recita la nota diramata da O'Connor. ''Il vicepresidente Rehn e' responsabile della sorveglianza economica e fiscale, ed e' in tale contesto che deve essere vista l'esposizione degli eventi dell'autunno 2011 fatta questa mattina in Parlamento europeo''.

Come detto da Rehn, continua la nota del suo portavoce, ''nell'autunno del 2011 l'Italia si trovava in una situazione difficile''. Allora ''la turbolenza dei mercati crebbe nel corso dei mesi di setttembre e ottobre, riflettendo una convinzione degli investitori per cui non c'era una guida sufficientemente forte verso l'agenda delle riforme''. Per cui, ''in conseguenza di cio', il 26 ottobre l'Italia individuo' una serie di impegni di riforma in una lettera inviata ai presidenti di Commissione europea e Consiglio europeo''. Il giorno stesso, continua O'Connor, ''la riunione dell'Eurogruppo ha chiesto alla Commissione europea una valutazione dettagliata di questi impegni'' messi per iscritto dall'Italia, e ''il 4 novembre la Commissione Ue, in una lettera, ha chiesto al governo italiano di fornire ulteriori dettagli''. Ma nel frattempo la compagine governativa e' cambiata. ''Il 9 novembre - ricorda il portavoce di Rehn - e' entrato in carica un nuovo governo''.

La valutazione della Commissione europea agli impegni italiani ''e' stata presentata nel corso dell'Eurogruppo del 29 novembre, e prendeva in considerazione le ulteriori misure annunciate nel frattempo dal nuovo governo''.

bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina