venerdì 02 dicembre | 21:35
pubblicato il 17/lug/2014 10:03

Crisi: Padoan, crescita resta debole e disoccupazione elevata (1upd)

(ASCA) - Roma, 17 lug 2014 - La crescita resta ancora debole e la disoccupazione elevata. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, nel corso di un'informativa alla Camera.

''Il contesto di crescita resta debole e incerto e la disoccupazione resta elevata soprattutto fra i giovani.

Questo e' un problema dell'Italia ma anche dell'Europa, e' una priorita' al centro semestre italiano della Ue italiano'', ha affermato il ministro.

''La centralita' della crescita e dell'occupazione non e' una priorita' del solo semestre italiano della Ue, ma della Commissione che si insediera' alla fine di quest'anno. Che ci sia visione a lungo termine e' necessario: non ci sono scorciatoie per la crescita'' ha poi aggiunto Padoan.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari