giovedì 08 dicembre | 13:20
pubblicato il 16/dic/2011 18:08

Crisi/ Napolitano: Situazione ancora grave, siamo preoccupati

Scontiamo risposte contraddittorie date dall'Unione nel 2011

Crisi/ Napolitano: Situazione ancora grave, siamo preoccupati

Roma, 16 dic. (askanews) - "Siamo, nella fase attuale, certamente dominati dalla preoccupazione per l'ancora grave crisi dell'Europa, e più in generale per quel che accade in seno all'Europa e per il futuro dell'Unione europea". Lo ha detto Giorgio Napolitano nel suo discorso alla conferenza degli ambasciatori d'Italia alla Farnesina. "Siamo ancora immersi in una crisi che è inscendibilmente italiana ed europea nella scia della crisi globale insorta nel 2008", ha sottolineato il capo dello Stato. "Sappiamo - ha continuato - come per l'Italia l'abnorme debito pubblico accumulatosi nei decenni sia divenuto - nel ritardo o nell'insufficienza di politiche capaci di intaccarlo decisamente - un elemento di fragilità tali da esporci a un rischio di un drammatico disastro finanziario. E scontiamo anche le conseguenze della contradditorietà e dell'angustia delle risposte date dall'Unione nel corso del 2011, alla crisi dell'Eurozona nel suo complesso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni