giovedì 08 dicembre | 09:35
pubblicato il 21/ago/2011 18:19

Crisi/ Napolitano: Maggioranza ha esitato a riconoscerne gravità

Per opposizione criticità è ricondotta a colpe governo

Crisi/ Napolitano: Maggioranza ha esitato a riconoscerne gravità

Roma, 21 ago. (askanews) - Per il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è giunto il momento di "liberarsi finalmente da approcci angusti e strumentali" per affrontare al crisi economica. Nel suo intervento al meeting di Rimini ha criticato la maggioranza che "dominata dalla preoccupazione di sostenere la validità del proprio operato, anche attraverso semplificazioni propagandistiche e comparazioni consolatorie su scala europea" di fatto ha "esitato a riconoscere la criticità della nostra situazione e la gravità effettiva delle questioni". Ma Napolitano non ha risparmiato nemmeno l'opposizione: "Ogni criticità della condizione attuale del paese", ha detto è "stata ricondotta a omissioni e colpe del governo, della sua guida e della coalizione su cui si regge".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni