lunedì 20 febbraio | 19:42
pubblicato il 25/gen/2011 12:54

Crisi/ Napolitano: Imperativo forzare crescita oltre previsioni

In due anni Pil su di un punto, superare questi limiti

Crisi/ Napolitano: Imperativo forzare crescita oltre previsioni

Roma, 25 gen. (askanews) - L'imperativo per l'Italia è forzare la crescita oltre le previsioni per quest'anno e per i prossimi. Lo dice il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, alla cerimonia di consegna dei premi Leonardo, al Quirinale. Il presidente ha ricordato che il tasso di crescita delle esportazioni, aumentato nell'ultimo anno, è comunque inferiore al trend mondiale e che la crescita dell'Italia sarà "di circa un punto percentuale nel 2011 e nel 2012 e si calcola che a fine 2012 sarà recuperata la metà dei sette punti di Pil persi dall'inizio della crisi". In questo scenario "l'imperativo per l'Italia è di andare oltre questi limiti, forzare la crescita e andare oltre queste previsioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia