mercoledì 18 gennaio | 08:56
pubblicato il 03/ott/2012 13:47

Crisi/ Napolitano: E' fuorviante il fatalismo del declino

Crescita, competitività e innovazione sono le sfide dell'Europa

Crisi/ Napolitano: E' fuorviante il fatalismo del declino

Madrid, 3 ott. (askanews) - "Il fatalismo del declino è fuorviante, quello che sarà dell'Europa e dell'Occidente dipenderà da noi". Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, intervenendo al simposio Cotec Europa a Madrid invita a cercare una via d'uscita dalla crisi. L'incontro di quest'anno è dedicato all'innovazione nelle piccole e medie imprese come fattore di rilancio della competitività e il capo dello Stato ha sottolineato come Italia, Spagna e Portogallo, i tre paesi uniti nella fondazione Cotec, hanno "competenze e strumenti per superare con successo l'attuale crisi e conservare le posizioni più avanzate" ma per farlo, secondo Napolitano, è necessario "migliorare la qualità dei nostri servizi, dei nostri prodotti e dei processi di produzione". "Crescita, competitività e innovazione sono tre termini della sfida a cui Italia, Portogallo e Spagna non si possono sottrarre", ha sottolineato il capo dello Stato, perciò "è indispensabile innalzare i nostri modelli nazionali di ricerca e legarli più strettamente alla produttività - ha insistito -, questo è un nodo reale e stringente sul piano politico, economico e occupazionale". Quanto alle piccole e medie imprese, così numerose in Italia, "ne abbiamo il record europeo, 4 milioni su un totale di 4 milioni e mezzo di imprese", il Presidente della Repubblica ne ha lodato la "flessibilità" e il "radicamento socio-territoriale", ma la loro debolezza sta nel essere 'bonsai' nella "giungla" della globalizzazione perciò devono "fare sistema, aggregarsi in distretti" ma c'è anche una "responsabilità delle istituzioni, soprattutto sugli investimenti per la ricerca, in Italia la spesa per ricerca è ferma all'1,26% ma è insufficiente anche nell'insieme dell'Ue, (1.91). Secondo Napolitano, quindi, le fondazioni Cotec possono essere un "utile volano di stimolo e rilancio per la competitività e l'innovazione" se sapranno sfruttare tutte le loro potenzialità.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa