venerdì 20 gennaio | 21:37
pubblicato il 12/ago/2011 14:09

Crisi/ Napolitano: Attendo Cdm, poi si apra confronto con tutti

"Momento è delicatissimo, responsabilità sono comuni"

Crisi/ Napolitano: Attendo Cdm, poi si apra confronto con tutti

Roma, 12 ago. (askanews) - Ha concluso il suo "giro d'orizzonte", e ora il capo dello Stato attende le decisioni del Consiglio dei ministri, che stasera dovrebbe varare il decreto legge con le misure anti-crisi. Il momento è "delicatissimo", ha sottolineato in una nota Giorgio Napolitano, bisogna "far fronte ai gravi rischi" per l'Italia, "conseguenza delle tensioni sui mercati finanziari", e bisogna "corrispondere alle attese delle istituzioni europee". Per questo, "prima e dopo" le decisioni del governo, serve un confronto aperto a tutti, perchè le responsabilità sono comuni. Nella nota diffusa dal Quirinale, si ricostruiscono gli incontri avuti tra ieri e oggi dal presidente della Repubblica: stamattina con il segretario del Pdl, Angelino Alfano, e il presidente della Camera, Gianfranco Fini. Ieri si era intrattenuto a colloquio col presidente del Senato, Renato Schifani. Un "giro d'orizzonte" che era culminato nell'incontro di ieri pomeriggio con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. "Il capo dello Stato, che nel corso di tutti i colloqui svoltisi ieri e oggi si è ispirato alle preoccupazioni ed esigenze più volte espresse negli ultimi tempi, è ora in attesa - si sottolinea nella nota del Quirinale - delle deliberazioni che il Consiglio dei Ministri adotterà per far fronte ai gravi rischi emersi per l'Italia in conseguenza delle tensioni sui mercati finanziari, e per corrispondere alle attese delle istituzioni europee. Il Presidente Napolitano ha espresso in particolare l'auspicio che prima e dopo le deliberazioni del Consiglio dei Ministri si sviluppi il confronto più attento, aperto alle proposte di tutte le forze politiche e sociali che, come già ieri in Parlamento, appaiono consapevoli delle comuni responsabilità nell'attuale delicatissimo momento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4