domenica 04 dicembre | 07:49
pubblicato il 23/apr/2013 12:00

Crisi/ Monti:Bancarotta?Previsioni Grillo non hanno molto valore

E' debolezza italiana prendere posizione su qualunque cinguettìo

Crisi/ Monti:Bancarotta?Previsioni Grillo non hanno molto valore

Bruxelles, 23 apr. (askanews) - "Una grandissima debolezza del sistema politico italiano, e prova di coda di paglia a volte giustificata, è quella di prendere posizione su sussurri, invettive, cinguettii, deprecazioni e altre manifestazioni di pensiero individuale e collettivo, che non hanno particolare valore per il solo fatto di essere espressi da un particolare soggetto". Questo il commento del presidente del Consiglio, Mario Monti, a margine del vertice Nato a Bruxelles, a proposito della 'previsione' che il quotidiano popolare tedesco 'Bild' attribuisce a Beppe Grillo, intervistato nel numero odierno, con il titolo: "L'Italia sarà in bancarotta in autunno". Nell'intervista il leader del M5s dice che "le piccole e medie imprese stanno fallendo" e "a settembre-ottobre il governo sarà a corto di soldi e avrà un momento difficile per pagare le pensioni e gli stipendi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari