venerdì 09 dicembre | 19:03
pubblicato il 15/ott/2012 12:06

Crisi/ Monti: Spread eccessivi penalizzano credito a imprese

Tassi diversi dovuti solo a collocazione nel mercato unico

Crisi/ Monti: Spread eccessivi penalizzano credito a imprese

Bruxelles, 15 ott. (askanews) - Gli 'spread eccessivi, non giustificati dai fondamentali economici, fra i titoli di Stato tedeschi e quelli di altri paesi dell'Eurozona causano una frammetazione del mercato unico e penalizzano la competitività delle imprese in certi Stati membri.Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Monti, in un discorso trasmesso via teleconferenza al Parlamento europeo, oggi a Bruxelles, per la celebrazione del ventesimo anniversario della creazione del mercato unico europeo. "A causa degli 'spread' eccessivi dei titoli sovrani di alcuni Stati membri, imprese che hanno la stessa 'credit worthiness'(affidabilità creditizia, ndr) di altre, hanno poi un accesso al credito a tassi molto diversi a seconda della loro collocazione nel mercato unico", mentre "le banche hanno quasi cessato di prestarsi denaro al di là delle frontiere", ha osservato Monti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina