domenica 11 dicembre | 01:23
pubblicato il 24/nov/2011 15:12

Crisi/ Monti: Sì a sanzioni Ue che non guardino in faccia nessuno

E bacchetta Francia, Germania e Italia:"Nel 2003 commesso errore"

Crisi/ Monti: Sì a sanzioni Ue che non guardino in faccia nessuno

Strasburgo, 24 nov. (askanews) - "Sono pienamente d'accordo che una volta definite regole che abbiano un buon senso economico siano applicate senza guardare in faccia a paesi grandi o piccoli, fondatori o nuovi arrivati, e con maggiore automaticità possibile per evitare discussioni politiche". Lo ha detto il premier Mario Monti al termine del trilaterale di Strasburgo con Francia e Germania. Con l'occasione, l'ex commissario Ue ha bacchettato i governi di Francia, Germania e Italia che nel 2003 applicarono con scarso rigore le sanzioni del patto di stabilità: "Credo che una buona parte della perdita di credibilità del patto di stabilità è dovuta al fatto che nel 2003" quando Francia e Germania ebbero dei problemi con le regole del patto, "i due governi di allora di Francia e Germania, con la complicità dell'Italia che era presidente di turno, sono passati sopra a queste deviazioni. E' stato un grosso errore, io mi battei da commissario per evitarlo, ora quell'errore è riconosciuto da tutti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina