martedì 28 febbraio | 14:17
pubblicato il 29/lug/2012 15:06

Crisi/ Monti-Merkel: Pronti a fare tutto per proteggere eurozona

Premier andrà Berlino nella seconda metà di agosto

Crisi/ Monti-Merkel: Pronti a fare tutto per proteggere eurozona

Roma, 29 lug. (askanews) - Italia e Germania faranno tutto quanto è necessario per proteggere la zona euro. E' quanto si legge in una nota della presidenza del Consiglio che comunica di un colloquio telefonico tra Mario Monti e il Cancelliere tedesco Angela Merkel. "Il Presidente del Consiglio Mario Monti e il Cancelliere Angela Merkel hanno avuto ieri uno scambio di vedute telefonico circa la situazione della zona euro - si legge nella nota -. Essi hanno convenuto che Germania e Italia prenderanno tutte le misure necessarie a proteggere l'euro zona. Hanno anche reiterato la loro comune richiesta che venga data attuazione alle Conclusioni del Consiglio Europeo del 28-29 giugno senza alcun ritardo. Il Cancelliere Merkel ha invitato a Berlino nella seconda meta di agosto il presidente Monti, il quale ha accolto l'invito con gratitudine".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech