sabato 10 dicembre | 18:29
pubblicato il 13/mag/2012 16:41

Crisi, Monti: Italia segnata da forti tensioni sociali

Il premier da Rondine parla a giovani: serve coraggio

Crisi, Monti: Italia segnata da forti tensioni sociali

Arezzo, (askanews) - "Per l'Italia la guerra è solo un ricordo, ma il presente è segnato da forti tensioni sociali". Dal premier Mario Monti è arrivato un invito a non arrendersi nonostante le difficoltà di questo periodo, segnato da tensioni sociali. Un appello fatto alla Cittadella della Pace, a Rondine, in provincia di Arezzo, davanti ai ragazzi provenienti da zone a rischio guerra. "La crisi economica - ha continuato il premier - va affrontata con convinzione e coraggio altrimenti può diventare una crisi culturale e di valori". E poi ha indicato la precarietà come ragione principale del malessere sociale ed economico diffuso nel Paese."E' inevitabile nella fase attuale che cresca il disagio sociale che la precarietà alimenti un senso di malessere che ci siano segni a volte gravi di incrinatura nella coesione sociale"

Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina