mercoledì 22 febbraio | 21:01
pubblicato il 13/mag/2012 16:41

Crisi, Monti: Italia segnata da forti tensioni sociali

Il premier da Rondine parla a giovani: serve coraggio

Crisi, Monti: Italia segnata da forti tensioni sociali

Arezzo, (askanews) - "Per l'Italia la guerra è solo un ricordo, ma il presente è segnato da forti tensioni sociali". Dal premier Mario Monti è arrivato un invito a non arrendersi nonostante le difficoltà di questo periodo, segnato da tensioni sociali. Un appello fatto alla Cittadella della Pace, a Rondine, in provincia di Arezzo, davanti ai ragazzi provenienti da zone a rischio guerra. "La crisi economica - ha continuato il premier - va affrontata con convinzione e coraggio altrimenti può diventare una crisi culturale e di valori". E poi ha indicato la precarietà come ragione principale del malessere sociale ed economico diffuso nel Paese."E' inevitabile nella fase attuale che cresca il disagio sociale che la precarietà alimenti un senso di malessere che ci siano segni a volte gravi di incrinatura nella coesione sociale"

Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech