domenica 19 febbraio | 18:00
pubblicato il 14/giu/2012 18:41

Crisi/ Monti: In Ue fatto molto, ma progressi non sufficienti

'Con Hollande fortissima convergenza su tutte le questioni'

Crisi/ Monti: In Ue fatto molto, ma progressi non sufficienti

Roma, 14 giu. (askanews) - Tra Mario Monti e Francois Hollande c'è una "fortissima convergenza di vedute su tutte le principali questioni sul tavolo", compresa la valutazione che contro la crisi quello che ha fatto l'Europa "non è poco ma non è sufficiente" per tenere l'euro "al riparo dalle turbolenze del mercato". Lo ha detto il premier Mario Monti, nela conferenza stampa a palazzo Chigi dopo l'incontro con il presidente francese. "Siamo d'accordo nel valutare molto positivamente quanto fatto finora in Europa per contrastare la crisi, compreso da ultimo l'intervento per sistema bancario spagnolo. Ciò che è stato fatto non è poco, anche se non sufficiente. Gli importanti progressi fatti - ha sottolineato Monti - non sono sufficienti per tenere l'euro al riparo delle turbolenze del mercato", e dunque "dobbiamo agire per rafforzare i punti deboli del sistema".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia