mercoledì 18 gennaio | 07:03
pubblicato il 11/gen/2012 21:09

Crisi/ Merkel al Tg1: Con Monti l'Italia ha fatto enorme passo

Cancelliere tedesco loda riforme strutturali e piano risanamento

Crisi/ Merkel al Tg1: Con Monti l'Italia ha fatto enorme passo

Roma, 11 gen. (askanews) - La "nuova" Italia targata Mario Monti convince Angela Merkel. In un'intervista esclusiva rilasciata al Tg1 nel giorno dell'incontro tra i due leader a Berlino, il cancelliere tedesco ha evidenziato le riforme strutturali varate dal governo di Roma, definendo "un enorme e importante passo" quello fatto con il presidente del Consiglio, che ha approntato "un piano di risanamento molto equilibrato". "Quello che l'Italia ha fatto finora sotto il premier Monti è un enorme e importante passo: l'approvazione di un pacchetto che non è soltanto di tagli, ma anche di riforme strutturali", spiega Merkel, "In questo momento le più importanti credo siano proprio le riforme di struttura. In Germania, per esempio, la riforma del mercato del lavoro di qualche anno fa si è rivelata la chiave per la nostra capacità competitiva internazionale. In più, apportata a un tasso di disoccupazione basso e a maggiori introiti per le casse dello stato: questo significa fare riforme strutturali e risparmi, in questo senso credo che Monti abbia varato un piano di risanamento molto equilibrato. In più tutti dobbiamo fronteggiare un mondo che continua a evolversi, quindi non posso certo dire che la Germania non farà più riforme". "C'è spesso il malinteso per cui si crede che solo con grandi piani di investimento si possa produrre crescita", conclude il cancelliere tedesco quando le si chiede come si possa sul breve periodo stimolare la crescita senza investimenti, "Ma non è vero. Vediamo che Paesi che hanno ricevuto grandi aiuti dai fondi strutturali, per esempio per la costruzione di infrastrutture come la Spagna, hanno visto crearsi bolle speculative. Per questo credo che la cosa più importante nelle misure italiane, e non solo, siano le riforme strutturali che tutti dobbiamo fare, che non costano nulla ma cambiano profondamente la società e l'economia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa