domenica 04 dicembre | 01:28
pubblicato il 04/set/2014 19:26

Crisi: Mazziotti (Sc), subito riforme chieste da Draghi

(ASCA) - Roma, 4 set 2014 - ''Oggi Mario Draghi ha detto chiaramente che senza riforme economiche strutturali, a partire da riduzione delle tasse, tagli della spesa improduttiva e riforme del lavoro, qualsiasi flessibilita' e qualsiasi stimolo monetario sarebbero inutili. Per questo occorre che il governo proceda subito con gli interventi in materia economica dedicando i prossimi 100 giorni a queste riforme che vanno completate entro l'anno''. Lo dichiara in una nota Andrea Mazziotti, capogruppo Scelta Civica alla Camera.

''Matteo Renzi scelga Draghi e non faccia compromessi con la sinistra PD perche' il paese non se lo puo' permettere.

Serve un piano industriale per l'Italia, un nuovo codice del lavoro, una riduzione delle tasse sulle imprese e un taglio degli sprechi a partire dalle partecipate pubbliche inutili'', conclude Mazziotti.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari