lunedì 23 gennaio | 18:07
pubblicato il 23/set/2014 20:09

Crisi, Mandelli (Fi): piu' spesa con piu' tasse non e' soluzione

(ASCA) - Roma, 23 set 2014 - "Tutti i principali indicatori economici per il 2014 sono preoccupanti: il gettito IRES e' diminuito per le difficolta' delle imprese, il gettito IVA e' inficiato dall'aumento delle aliquote e dal conseguente calo dei consumi. E nel frattempo, il governo ha emanato una serie di decreti di spesa che hanno comportato un aumento delle tasse, come la Tasi o la tassa sui risparmi". Lo ha detto, intervenendo in Aula sul disegno di legge di Assestamento 2014, il senatore di Forza Italia Andrea Mandelli che, ha evidenziato come con questo governo sia "aumentata proprio quella spesa corrente che bisognerebbe aggredire con la spending review".

"L'Italia ha bisogno di creare avanzo di bilancio per abbattere il debito, va ridotta la spesa pubblica e bisogna agevolare fiscalmente gli investimenti, l'innovazione e la creazione di posti di lavoro", ha concluso il senatore.

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4