venerdì 09 dicembre | 16:26
pubblicato il 24/set/2013 12:00

Crisi/ Letta: fuori da parte peggiore, avanti con riforme

Obiettivo deficit 3% raggiungibile, ottimista su futuro

Crisi/ Letta: fuori da parte peggiore, avanti con riforme

New York, 24 set. (askanews) - Negli ultimi cinque anni, l'Italia e l'Europa hanno vissuto in un periodo di "crisi profonda", ma ora a livello europeo "siamo fuori dalla parte più difficile". In questo contesto, l'Italia deve proseguire sulla via delle riforme e del consolidamento. Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta durante l'intervento al Council on Foreing Relations di New York, dove si trova per partecipare ai lavori della 68esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Arrivare a un deficit del 3% del Pil, per l'Italia "vorrebbe dire mettere il debito su una via sostenibile" e "spero ci arriveremo l'anno prossimo", ha detto Letta, sottolineando di essere "ottimista sul futuro della crescita in Italia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina