domenica 19 febbraio | 16:01
pubblicato il 24/set/2013 12:00

Crisi/ Letta: fuori da parte peggiore, avanti con riforme

Obiettivo deficit 3% raggiungibile, ottimista su futuro

Crisi/ Letta: fuori da parte peggiore, avanti con riforme

New York, 24 set. (askanews) - Negli ultimi cinque anni, l'Italia e l'Europa hanno vissuto in un periodo di "crisi profonda", ma ora a livello europeo "siamo fuori dalla parte più difficile". In questo contesto, l'Italia deve proseguire sulla via delle riforme e del consolidamento. Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta durante l'intervento al Council on Foreing Relations di New York, dove si trova per partecipare ai lavori della 68esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Arrivare a un deficit del 3% del Pil, per l'Italia "vorrebbe dire mettere il debito su una via sostenibile" e "spero ci arriveremo l'anno prossimo", ha detto Letta, sottolineando di essere "ottimista sul futuro della crescita in Italia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia