venerdì 09 dicembre | 18:41
pubblicato il 01/ago/2012 15:01

Crisi/ Katainen:Mercati non valutano bene Italia,tassi eccessivi

Tutti i paesi dell'area euro devono fare il necessario

Crisi/ Katainen:Mercati non valutano bene Italia,tassi eccessivi

Roma, 1 ago. (askanews) - I Paesi dell'area euro devono "fare tutto il possibile" per intervenire su una situazione dei mercati dei titoli di Stato che "non è normale". Lo ha affermato il premier della Finlandia, Jyrki Katainen, nella conferenza stampa congiunta con il presidente del Consiglio Mario Monti al termine di un incontro a Helsinki. "I rendimenti dei titoli di Stato di alcuni Paesi, come l'Italia, sono eccessivamente elevati, e non per la loro situazione economica ma per il quadro generale" dei mercati e la crisi dell'area euro. In questa fase, secondo Katainen, i mercati non valutano in maniera appropriata le emissioni di diversi paesi e ci sono tassi di interesse "più altri del necessario. Tutti i paesi - ha detto il premier finlandese - devono afre tutto il possibile" per intervenire su questa situazione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina