martedì 28 febbraio | 18:10
pubblicato il 03/ott/2012 10:45

Crisi/ Imprenditore su S. Pietro ha parlato con Moavero e Gnudi

E folla fedeli si appresta ad assistere ad udienza Papa in piazza

Crisi/ Imprenditore su S. Pietro ha parlato con Moavero e Gnudi

Città del Vaticano, 3 ott. (askanews) - L'imprenditore triestino Marcello Di Finizio, che da ieri sera è salito sulla cupola di San Pietro per protesta, ha parlato telefonicamente con i ministri Enzo Moavero e Piero Gnudi. Lo si apprende in Vaticano. L'uomo, che non sarebbe nuovo a proteste eclatanti, ha esposto un manifesto contro Mario Monti e l'Unione europea e starebbe contestando la direttiva europea Bolkestein che lo danneggerebbe. I gendarmi vaticani da ieri sera stanno trattando, sinora senza successo, per farlo desistere. A quanto si apprende i ministri agli Affari europei e al Turismo gli avrebbero assicurato che se scende dalla cupola sarà ricevuto a Palazzo Chigi. In piazza San Pietro, intanto, la folla di fedeli si appresta ad assistere all'udienza del Papa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech