venerdì 09 dicembre | 20:25
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Crisi/ Grillo: Lo spread è un'allucinazione mentale

Siamo preda speculazione bancaria istituti stranieri e italiani

Roma, 12 dic. (askanews) - "Lo spread è qualcosa di completamente staccato dall'economia. Lo spread è un'allucinazione mentale di speculazione bancaria, perché il nostro debito è in mano per metà a banche straniere che cercano di far alzare il tasso di interesse per guadagnare di più". Lo dichiara il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, in una intervista a Class CNBC (canale 507 di Sky) che sarà trasmessa integralmente alle 18.50. "Quindi - prosegue il comico genovese - siamo in preda ad una speculazione bancaria di istituti stranieri ed italiani che non hanno più niente a che vedere con la nostra economia. Bisogna fermare il circuito del debito che ci sta strozzando".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina