lunedì 23 gennaio | 02:16
pubblicato il 09/giu/2014 17:32

Crisi: Gelmini (FI), bene Squinzi su eurobond, riforme decisive

(ASCA) - Roma, 9 giu 2014 - ''Bene ha fatto il presidente di Confindustria Squinzi a riaprire il dossier Eurobond, tenuto chiuso nei cassetti della burocrazia europea. Aprire quel discorso significa avviare velocemente le riforme. Ricordo che e' solo grazie all'iniziativa di Antonio Tajani se l'Italia ha ottenuto tempi piu' lunghi per il raggiungimento dell'equilibrio strutturale di bilancio''. Lo dichiara in una nota Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.

''Adesso spetta al Governo muoversi cogliendo questo messaggio positivo. Renzi ha ricevuto un capitale di fiducia dagli elettori ma lo sta disperdendo giorno dopo giorno.

Senza riforme e con l'attuale andamento troppo lento del Governo non avra' i titoli per incalzare l'Europa su alcuna questione'', conclude Gelmini.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4