sabato 25 febbraio | 19:40
pubblicato il 09/giu/2014 17:32

Crisi: Gelmini (FI), bene Squinzi su eurobond, riforme decisive

(ASCA) - Roma, 9 giu 2014 - ''Bene ha fatto il presidente di Confindustria Squinzi a riaprire il dossier Eurobond, tenuto chiuso nei cassetti della burocrazia europea. Aprire quel discorso significa avviare velocemente le riforme. Ricordo che e' solo grazie all'iniziativa di Antonio Tajani se l'Italia ha ottenuto tempi piu' lunghi per il raggiungimento dell'equilibrio strutturale di bilancio''. Lo dichiara in una nota Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera.

''Adesso spetta al Governo muoversi cogliendo questo messaggio positivo. Renzi ha ricevuto un capitale di fiducia dagli elettori ma lo sta disperdendo giorno dopo giorno.

Senza riforme e con l'attuale andamento troppo lento del Governo non avra' i titoli per incalzare l'Europa su alcuna questione'', conclude Gelmini.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech