lunedì 16 gennaio | 18:23
pubblicato il 14/gen/2014 15:35

Crisi: Fugatti (LN), debito record colpa direttive Ue su austerity

(ASCA) - Roma, 14 gen 2014 - ''I dati sull'aumento record del debito pubblico dimostrano il fallimento della politica economica del governo Letta sempre piu' succube delle direttive imposte dall'Europa''. Lo scrive in una nota il responsabile Economia e Sviluppo della Lega Nord, Maurizio Fugatti.

''Regole e accordi che non ci permettono di sforare dal 3 percento il rapporto deficit-pil, e che impongono sacrifici insostenibili alle nostre imprese e famiglie, ma che al tempo stesso ci obbligano a creare un debito pubblico di 50 miliardi dal 2010 per salvare le banche europee, anche quelle tedesche, e per aiutare gli altri paesi in difficolta'. In pratica i dettami sull'austerita' non possono essere trasgrediti per abbassare le tasse alle imprese, pero' non valgono nulla e si puo' creare nuovo debito pubblico per rispettare i trattati europei. Scelte paradossali che fanno parte di una struttura europea sempre piu' difficile da sostenere davanti all'opinione pubblica'', conclude Fugatti.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello