domenica 19 febbraio | 20:21
pubblicato il 05/set/2012 14:30

Crisi/ Fischer: Ottimista per Ue, Monti un bene per tutti

Bene Draghi voglia dare aria all'economia

Crisi/ Fischer: Ottimista per Ue, Monti un bene per tutti

Merano, 5 set. (askanews) - "Il buon standing politico di Monti è un bene non solo per l'Italia ma anche per l'Austria e per tutta l'Ue". Lo ha detto il presidente della Repubblica austriaco, Heinz Fischer, nella conferenza stampa, a Merano, dopo l'incontro con Giorgio Napolitano, dicendosi "ottimista" sul destino dell'Europa. "L'Italia come l'Austria in questa fase non può rinunciare alle politiche di risparmio", ha aggiunto Fischer dicendosi "fiducioso che le misure intraprese porteranno frutti perché le potenzialità dell'Ue sono sottovalutate". Quanto all'intervento del presidente della Bce Mario Draghi, il presidente austriaco ha aggiunto: "Comprendo che voglia dare aria all'economia e contrastare l'inflazione", dall'autunno in poi ci saranno appuntamenti importanti come "il rapporto sulla Grecia, le elezioni in Usa e poi in Italia nel 2013 che potranno dare impulso a tendenze positive che fanno ben sperare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Il Pd avvia il congresso, direzione per fissare percorso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia