domenica 19 febbraio | 18:04
pubblicato il 07/ago/2014 12:06

Crisi: Fedeli (Pd), agire subito su economia e lavoro

(ASCA) - Roma, 7 ago 2014 - ''I dati negativi ci invitano a lavorare ancora di piu' e meglio sull'agenda degli interventi: riforme strutturali, decreto competitivita', sostegno a export e Made in Italy''. Lo ha affermato in una nota la vice presidente del Senato Valeria Fedeli (Pd) aggiungendo che ''solo sfruttando al massimo le opportunita' del semestre europeo, potremo creare un circolo virtuoso tra nuovi investimenti pubblici e privati. Ce la possiamo fare - ha aggiunto - perche' anche in Germania la politica del rigore comincia a dare segnali negativi, ragion per cui le negoziazioni con i partner europei sugli investimenti per lavoro e crescita, potrebbero avere minori attriti''.

Per Fedeli ''bisognera' puntare allo scorporo del cofinanziamento dei fondi europei dal Patto di stabilita', per poi agire su lavoro e burocrazia. Ricordiamoci sempre che le riforme in corso non sono una vetrina per le forze politiche, ma occorrono al Paese proprio per aggiornare i nostri strumenti di azione anche sull'economia reale''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia