sabato 10 dicembre | 21:40
pubblicato il 06/ago/2011 09:53

Crisi/ E. Letta: Ora serve un governo di larghe intese

"Commissariati da Francoforte e Berlino. Manovra va cambiata"

Crisi/ E. Letta: Ora serve un governo di larghe intese

Roma, 6 ago. (askanews) - "Fare tutti questi annunci senza alcuna strategia, solo perchè qualcuno ti ha obbligato, dimostra che se non se ne va Berlusconi non ci salviamo". Il vicesegretario del Pd Enrico Letta, intervistato dalla 'Stampa', rilancia la necessità "in questo momento" di "un governo di larghe intese, un governo 'Super-Ciampi'", che "avrebbe molte più chance di fare le riforme". Letta indica le priorità: riforma del fisco, stop ai tagli lineari della spesa, intervento immediato sui costi della politica, "tagliando Province e razionalizzando le spese della pubblica amministrazione", "liberalizzazioni vere", perchè "i fatti si ottengono toccando le banche, i mercati e le professioni dove ancora ci sono pesanti incrostazioni monopoliste", un intervento "a livello nazionale e locale" di privatizzazione. "Si può fare tutto per decreto", secondo Letta, che spiega: "Basterebbe dire che i Comuni sotto i 30 mila abitanti possono avere una sola società partecipata. Anche la riforma del fisco si può fare in due settimane". Il problema, però, per Letta è che quanto è accaduto ieri, con l'intervento in conferenza stampa di Berlusconi e Tremonti, "dimostra che siamo commissariati da Francoforte, dove ha sede la Bce, e da Berlino. L'hanno fatta perchè obbligati da altri". Ma il vicesegretario del Pd ribadisce il no all'anticipo della manovra: "La vogliamo cambiare, intanto perchè è iniqua, e poi perchè non contiene misure per la crescita e le riforme che hanno chiesto le parti sociali. Ma non è un problema di tempi: molti di noi non si sono allontanati da Roma apposta, e se si riesce a cambiarla siamo disposti a discuterla in 48 ore. Altrimenti voteremo no, come abbiamo fatto con il decreto precedente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina