martedì 24 gennaio | 02:27
pubblicato il 06/ago/2011 09:53

Crisi/ E. Letta: Ora serve un governo di larghe intese

"Commissariati da Francoforte e Berlino. Manovra va cambiata"

Crisi/ E. Letta: Ora serve un governo di larghe intese

Roma, 6 ago. (askanews) - "Fare tutti questi annunci senza alcuna strategia, solo perchè qualcuno ti ha obbligato, dimostra che se non se ne va Berlusconi non ci salviamo". Il vicesegretario del Pd Enrico Letta, intervistato dalla 'Stampa', rilancia la necessità "in questo momento" di "un governo di larghe intese, un governo 'Super-Ciampi'", che "avrebbe molte più chance di fare le riforme". Letta indica le priorità: riforma del fisco, stop ai tagli lineari della spesa, intervento immediato sui costi della politica, "tagliando Province e razionalizzando le spese della pubblica amministrazione", "liberalizzazioni vere", perchè "i fatti si ottengono toccando le banche, i mercati e le professioni dove ancora ci sono pesanti incrostazioni monopoliste", un intervento "a livello nazionale e locale" di privatizzazione. "Si può fare tutto per decreto", secondo Letta, che spiega: "Basterebbe dire che i Comuni sotto i 30 mila abitanti possono avere una sola società partecipata. Anche la riforma del fisco si può fare in due settimane". Il problema, però, per Letta è che quanto è accaduto ieri, con l'intervento in conferenza stampa di Berlusconi e Tremonti, "dimostra che siamo commissariati da Francoforte, dove ha sede la Bce, e da Berlino. L'hanno fatta perchè obbligati da altri". Ma il vicesegretario del Pd ribadisce il no all'anticipo della manovra: "La vogliamo cambiare, intanto perchè è iniqua, e poi perchè non contiene misure per la crescita e le riforme che hanno chiesto le parti sociali. Ma non è un problema di tempi: molti di noi non si sono allontanati da Roma apposta, e se si riesce a cambiarla siamo disposti a discuterla in 48 ore. Altrimenti voteremo no, come abbiamo fatto con il decreto precedente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4