mercoledì 18 gennaio | 23:30
pubblicato il 09/lug/2013 20:18

Crisi: Colaninno, S&P? Da ora inaccettabili polemiche e speculazioni

+++Si lavori tutti per il paese+++. (ASCA) - Roma, 9 lug - ''Verificheremo nel merito le motivazioni che hanno spinto S&P a tagliare il rating dell'Italia a BBB. Di sicuro, una decisione di questo genere, oltre a risultare ingenerosa nei confronti di un paese che ha compiuto uno sforzo enorme sulla disciplina di bilancio, impone alla maggioranza che sostiene il governo di mettere il massimo dell'impegno nel garantire all'Italia una prospettiva di crescita e di riforme, pur nell'equilibrio dei conti pubblici''. Lo afferma Matteo Colaninno, responsabile Economia del Pd, aggiungendo che ''da questo momento diventa inaccettabile qualsiasi polemica pretestuosa e qualsiasi speculazione politica che metta in difficolta' il governo. Dobbiamo dimostrare coesione, per lavorare tutti insieme nel sostegno al governo letta per la soluzione dei problemi del Paese''. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina