martedì 06 dicembre | 13:13
pubblicato il 10/gen/2013 17:03

Crisi: Cofferati (Pd), anche Juncker per reddito minimo. Era ora

Crisi: Cofferati (Pd), anche Juncker per reddito minimo. Era ora

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''Era ora. Anche un persona autorevole come il presidente Juncker, un conservatore evidentemente sensibile, si e' reso conto dell'utilita' della proposta che i progressisti nel Parlamento europeo sostengono da tempo per l'introduzione di un reddito minimo nei paesi europei. E' uno degli strumenti con i quali si possono contrastare efficacemente alcuni degli effetti della crisi, in particolare la poverta'''. Lo afferma l'europarlamentare del Pd, Sergio Cofferati.

''Resta sempre fondamentale adottare politiche di sviluppo per poter creare lavoro e difendere il welfare, ma nella crisi la protezione delle persone diventa un'oggettiva priorita' da affrontare anche con il reddito minimo'', conclude. com-ceg/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
Pakistan, sta morendo avvelenato il più grande lago del paese
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni