mercoledì 18 gennaio | 11:35
pubblicato il 10/gen/2013 17:03

Crisi: Cofferati (Pd), anche Juncker per reddito minimo. Era ora

Crisi: Cofferati (Pd), anche Juncker per reddito minimo. Era ora

(ASCA) - Roma, 10 gen - ''Era ora. Anche un persona autorevole come il presidente Juncker, un conservatore evidentemente sensibile, si e' reso conto dell'utilita' della proposta che i progressisti nel Parlamento europeo sostengono da tempo per l'introduzione di un reddito minimo nei paesi europei. E' uno degli strumenti con i quali si possono contrastare efficacemente alcuni degli effetti della crisi, in particolare la poverta'''. Lo afferma l'europarlamentare del Pd, Sergio Cofferati.

''Resta sempre fondamentale adottare politiche di sviluppo per poter creare lavoro e difendere il welfare, ma nella crisi la protezione delle persone diventa un'oggettiva priorita' da affrontare anche con il reddito minimo'', conclude. com-ceg/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa