mercoledì 22 febbraio | 00:42
pubblicato il 25/mag/2013 12:24

Crisi: Cgia, aumento Iva colpira' soprattutto famiglie piu' povere

Crisi: Cgia, aumento Iva colpira' soprattutto famiglie piu' povere

(ASCA) - Roma, 25 mag - Se fra poco piu' di un mese non verra' scongiurato l'aumento di un punto percentuale dell'Iva ordinaria attualmente al 21%, gli effetti negativi di questo incremento ricadranno in particolar modo sulle famiglie meno abbienti e piu' numerose. Lo sostiene la CGIA di Mestre.

I calcoli, realizzati dall'Ufficio studi dell'Associazione veneta, sono inequivocabili: ''L'incidenza percentuale dell'aumento dell'Iva sullo stipendio netto annuo di un capo famiglia pesera' maggiormente sulle retribuzioni piu' basse e meno su quelle piu' elevate. Inoltre, a parita' di reddito i nuclei famigliari piu' numerosi subiranno gli aggravi maggiori.

''Questa ipotesi va assolutamente scongiurata - dice Giuseppe Bortolussi segretario della CGIA di Mestre - non si possono penalizzare le famiglie piu' numerose ed in particolar modo quelle piu' povere. Nel 2012 il potere d'acquisto delle famiglie consumatrici italiane ha toccato il -4,8% e la propensione al risparmio e' scesa ai minimi storici. Se dal primo luglio l'aliquota ordinaria del 21% salira' di un punto, subiremo un ulteriore contrazione dei consumi che peggiorera' ulteriormente il quadro economico generale. E' vero che l'incremento dell'Iva costa 4,2 miliardi di euro all'anno, ma questi soldi vanno assolutamente trovati per non fiaccare la disponibilita' economica delle famiglie e per non penalizzare ulteriormente la domanda interna''.

Dai dati emerge un altro risultato intuitivo ma non meno preoccupante: a parita' di reddito, piu' aumenta il numero dei componenti di una famiglia, piu' si fa sentire il peso dell'aumento dell'Iva.

red/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia