venerdì 20 gennaio | 17:14
pubblicato il 27/ott/2011 19:09

Crisi/ Casini: Lettera patto scellerato,alimenta scontro sociale

Resterà lettera morta, si riconvertirà in manifesto elettorale

Crisi/ Casini: Lettera patto scellerato,alimenta scontro sociale

Roma, 27 ott. (askanews) - La lettera che Silvio Berlusconi ha consegnato all'Europa è "gravemente monca", frutto di "un patto scellerato tra Berlusconi e Bossi" e "alimenta uno scontro sociale tra ricchi e poveri che non ci possiamo permettere". Lo ha detto il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, in una conferenza stampa alla Camera. Secondo l'ex presidente della Camera, tuttavia, "è destinata a rimanere lettera morta e questo ci preoccupa molto. E' destinata a riconvertirsi in un manifesto elettorale, anticipando a gennaio lo show down e andando a elezioni anticipate". "Temiamo - ha sottolineato Casini - che gli intenti elencati nella lettera rischino di fare la fine degli annunci già sentiti da questo governo". Comunque "attendiamo la presentazione in Parlamento entro il 15 novembre delle quattro direttrici da attuare nei prossimi otto mesi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire