domenica 11 dicembre | 13:23
pubblicato il 29/gen/2014 13:21

Crisi: Camusso, non possiamo permetterci di non avere un Governo

(ASCA) - Venezia, 29 gen 2014 - Per Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, il nostro Paese non puo' ''piu' permettersi di avere un Governo che non c'e'''.

Camusso lo ha detto incontrando i giornalisti a Mestre.

''Siamo di fronte al fatto che giorno per giorno si discute della sopravvivenza dell'apparato industriale del nostro Paese, dell'aumento della disoccupazione e non c'e' un luogo dove discutere e trovare soluzioni - ha proseguito Camusso -.

Abbiamo capito che si parla di un nuovo programma e forse di una nuova fiducia, la quinta se non sbaglio, ma intanto non ci sono soluzioni e le poche che vediamo sono cattive per i lavoratori''. Secondo la leader della Cgil, ''non servono singoli incontri che poi finiscono nel nulla, ma una vera cabina di regia che prenda in mano la situazione del manifatturiero e imposti delle soluzioni. Il resto sono chiacchiere o twitter, ma l'economica italiana non si sistema in 140 caratteri''. fdm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina