sabato 10 dicembre | 11:52
pubblicato il 29/ago/2014 14:01

Crisi: Brunetta, siamo su orlo baratro, anche se nessuno lo dice

(ASCA) - Roma, 29 ago 2014 - ''Alla luce dei dati definitivi sul Pil del II trimestre 2014 e sulla variazione acquisita per l'anno in corso (-0,2%), pubblicati oggi dall'Istat, si conferma quanto gia' segnalato dai principali istituti di previsione sull'Italia. Significa che per chiudere quest'anno a zero, gli ultimi 2 trimestri del 2014 dovranno registrare, con le dovute ponderazioni, variazioni positive ad oggi non prevedibili''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Pertanto, non solo possiamo definitivamente abbandonare l'illusione del +0,8% contenuto nel Def di Renzi, che, tra l'altro, ad aprile giudicava ''molto prudente'' questa cifra, ma diventa sempre piu' realistico pensare che la crescita del prodotto interno lordo italiano sara' negativa anche nel 2014, come ha ricordato oggi il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi. Con quel che ne consegue in termini di tasso di disoccupazione, di rapporto deficit/Pil e di pareggio strutturale di bilancio'', aggiunge Brunetta. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina