sabato 03 dicembre | 22:58
pubblicato il 29/gen/2013 14:11

Crisi: Brunetta, Rehn mente sapendo di mentire. Chiediamo dimissioni

Crisi: Brunetta, Rehn mente sapendo di mentire. Chiediamo dimissioni

(ASCA) - Roma, 29 gen - ''Il Commissario europeo per gli affari economici e monetari, Olli Rehn, mente sapendo di mentire''.

Ad affermarlo e' Renato Brunetta, coordinatore dei dipartimenti del Pdl, che aggiunge: ''Nel Rapporto sull'Italia che egli stesso ha illustrato all'Eurogruppo il 29 novembre 2011, elaborato sulla base della lettera di impegni che il Governo italiano aveva inviato alla Commissione europea il 26 ottobre 2011, dei successivi 39 chiarimenti, dei dati raccolti a Roma dagli ispettori dell'UE e della BCE, nonche' della propria visita in Italia del 25 novembre 2011 concludeva: ''La strada segnata dal Governo Berlusconi rappresenta una buona base su cui proseguire per fare le riforme di cui il Paese ha bisogno per uscire da una crisi sistemica, che ha colpito tutta l'area euro''. ''Oggi -conclude Brunetta- sembra aver cambiato idea, ma non ci spiega perche'. Dopo le sue dichiarazioni odierne non possiamo che chiederne le dimissioni''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari