domenica 04 dicembre | 19:21
pubblicato il 15/apr/2013 10:50

Crisi: Brunetta, inevitabile manovra correttiva con nuovo governo

Crisi: Brunetta, inevitabile manovra correttiva con nuovo governo

(ASCA) - Roma, 15 apr - ''Per me l'esecutivo Monti e' andato, dunque tra cig, esodati, missioni militari e quant'altro sara' inevitabile che il nuovo governo debba prevedere una manovra correttiva''. Lo ha detto a ''Il Mattino'' Renato Brunetta, presidente dei deputati del Pdl. ''Valore - sottolinea l'ex ministro - tra i 7 e i 10 miliardi. Ma attenzione: era tutto previsto, nulla di straordinario.

Purche' si faccia, perche' parliamo di spese - conclude Brunetta - assolutamente ''esigenziali'''.

com-gar/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari