domenica 26 febbraio | 09:07
pubblicato il 11/ago/2014 09:45

Crisi: Brunetta (FI): l'Italia rischia. Pronti alla coesione

(ASCA) - Roma, 11 ago 2014 - ''Di fronte a un dramma nazionale cercheremmo la coesione politica. Per cui, se ci fossero provvedimenti davvero utili per il Paese si', li voteremmo''. E' quanto afferma in un'intervista al 'Corriere della Sera' il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, facendo previsioni sul futuro dell'Italia: ''Ha presente il rischio di tornare ai livelli di spread del 2011 con livelli di disoccupazione mai visti? Ha presente quello che attende Renzi e la sua maggioranza in autunno, no? ''.

''Oggi - aggiunge l'ex-ministro - , con la crisi politico-istituzionale che stiamo vivendo in Italia e col fatto che siamo fanalino di coda dell'Europa, rischiamo di nuovo di finire in emergenza. Anche perche' Renzi non solo ha perso sei mesi di tempo. Ma anche perche' la manovra degli 80 euro, che era finalizzata a vincere le elezioni e che e' stata finanziata in deficit, ha dato ai nostri conti la mazzata finale''.

sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech