martedì 21 febbraio | 02:10
pubblicato il 23/lug/2014 18:54

Crisi: Brunetta, Confindustria conferma necessita' manovra correttiva

(ASCA) - Roma, 23 lug 2014 - ''Confindustria conferma che se la crescita del Pil italiano nel 2014 sara' pari a zero o negativa, questo produrra' un effetto trascinamento depressivo sul 2015. Anno, quindi, che rischia di nascere sotto i peggiori auspici''. Lo afferma in una nota il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta. ''Ne deriva - prosegue - che non solo non si realizzera' lo 0,8% di crescita previsto dal governo per l'anno in corso, ma anche il +1,3% del 2015 e' in pericolo. Considerando l'effetto negativo del 2014, infatti, il prodotto interno lordo del prossimo anno sara' sensibilmente al di sotto delle attese del governo''. Quindi Brunetta conclude: ''Molto probabilmente, quindi, tra il 2014 e il 2015 l'Italia perdera' un punto e mezzo di Pil in termini di crescita, con quel che ne consegue anche in termini di manovra correttiva gia' dal prossimo autunno''. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia