mercoledì 22 febbraio | 06:04
pubblicato il 01/nov/2011 14:32

Crisi/ Bersani sente Casini e Di Pietro: Giornata drammatica

Domani vertice del Pd a Roma

Crisi/ Bersani sente Casini e Di Pietro: Giornata drammatica

Roma, 1 nov. (askanews) - Giornata di colloqui per il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, "in una delle giornate più drammatiche che l'Italia abbia mai visto in questa crisi finanziaria" che vede il differenziale dei titoli italiani raggiungere i 455 punti e la borsa perdere il 7% in questi minuti. Il primo a essere stato contattato è il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Successivamente il leader del Pd ha sentito gli altri leader dell'opposizione Pier Ferdinando Casini (Udc) e Antonio Di Pietro (Idv). Infine Bersani ha tenuto i contatti anche con gli altri dirigenti del Pd, a partire dai capigruppo di Camera e Senato, Dario Franceschini e Anna Finocchiaro, il vicesegretario del partito Enrico Letta e la presidente dell'Assemblea nazionale Rosy Bindi con i quali ha deciso di vedersi domani a Roma per una riunione urgente sull'evolversi della crisi finanziaria.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia