venerdì 02 dicembre | 18:52
pubblicato il 19/gen/2013 12:08

Crisi: Bersani, no a una manovra dietro l'altra

(ASCA) - Milano, 19 gen - No a una ''manovra dietro l'altra'' perche' cosi' ''finiamo per aggravare la recessione''. A ribadirlo e' il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, oggi a Milano per inaugurare una sezione del partito. I dati sulla recessione diffusi ieri da Bankitalia non rappresentano ''una sorpresa'' per il segretario Pd che ha evidenziato: ''E' da tempo che dico che il 2013 sara' un anno difficile per l'Italia e per l'Europa, perche' il segno meno comincia ad arrivare anche in Europa. Il punto e' che se noi a livello europeo innanzitutto e poi a livello italiano, impediamo di rincorrere la recessione con una manovra dietro l'altra perche' cosi' finiamo di aggravarla. Io voglio credere e voglio pensare che in questo 2013 si faccia una riflessione su questo punto, visto che il segno meno ce l'abbiamo solo noi''. Quindi prima di parlare di nuove manovre ''bisogna vedere i conti'', ha detto Bersani che ha aggiunto: ''Sto ponendo il problema anche a livello europeo, perche' non bisogna inseguire la recessione con una manovra dietro l'altra''. fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Centrodestra
Berlusconi in tv propone leadership a Del Debbio: "ci rifletta"
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Editoria, Ecra: Papi e Giubilei da Leone XIII a Francesco
TechnoFun
Archeologia, allo studio app per riconoscimento automatico reperti
Sostenibilità
A Roma Isola della sostenibilità, economia da lineare a circolare
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari