sabato 21 gennaio | 17:16
pubblicato il 11/set/2013 09:42

Crisi: Barroso, livelli disoccupazione inaccettabili

(ASCA) - Bruxelles, 11 set - ''L'attuale livello di disoccupazione e' politicamente e socialmente inaccettabile'', quindi va invertita questa tendenza e ''dobbiamo evitare una ripresa senza creazione di posti di lavoro''. Lo afferma il presidente della Commissione europea, Jose' Manuel Barroso, in occasione del discorso sullo stato dell'Unione. A livello nazionale, sostiene Barroso, ''bisogna accelerare le riforme'', mentre a livello europeo ''occorre concentrarsi sul potenziale del mercato unico, sulla sua realizzazione nei settori di mobilita', energia, agenda digitale, telecomunicazioni''. Il mercato unico, ricorda Barroso, ''e' fondamentale per la competitivita' e la creazione di posti di lavoro''.

bne/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4