venerdì 09 dicembre | 20:29
pubblicato il 15/lug/2014 13:30

Crimi (M5S): riforma del Senato è dittatura imposta da governo

Dialogo con Pd? Sospenda i lavori in Aula e poi parliamo

Crimi (M5S): riforma del Senato è dittatura imposta da governo

Roma, (askanews) - La riforma costituzionale del Senato non piace affatto all'ex capogruppo del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, intervenuto a margine del dibattito in Aula a Palazzo Madama."Quello che si sta facendo oggi è una riforma irreversibile. Vuol dire che quello che succede oggi non è più modificabile con ritocchini. Cambia totalmente l'assetto dello Stato, è stato fatto con una imposizione del governo. una dittatura del governo. Non è il Parlamento che ha deciso di fare questa riforma, ma il governo".E sul dialogo con il pd, Crimi è secco: "Noi siamo andati a discutere di legge elettorale. stato lui a rilanciare sulle riforme. Se lui le riforme effettivamente possano essere messe in discussione, benissimo, faccia sospendere immediatamente i lavori in Aula"

Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina