venerdì 24 febbraio | 08:54
pubblicato il 06/mar/2015 16:08

Crescita Pil, Landini: va bene ma ricordiamo da dove partivamo

Dal 2008-2009 abbiamo perso più di un milione di posti di lavoro

Crescita Pil, Landini: va bene ma ricordiamo da dove partivamo

Genova (askanews) - "Se mi dicono che quest'anno il Pil cresce dello 0,1 o dello 0,2% io dico benissimo ma, siccome abbiamo perso il 25%, l'altro 24% quando lo recuperiamo? Il problema è essere onesti sul punto da cui partiamo". Lo ha detto

il segretario della Fiom, Maurizio Landini, commentando le previsioni di crescita della Bce.

"Dal 2008-2009 ad oggi - ha sottolineato Landini - abbiamo perso in Italia più di un milione di posti di lavoro, abbiamo chiuso il 2014 con un miliardo di ore di cassa integrazione e nel paese ci sono quattro milioni di disoccupati e quattro milioni di persone che non cercano neanche un lavoro. Questo è il punto da cui partiamo".

Secondo il leader della Fiom, "c'è la necessità di rilanciare una politica di investimenti e di cambiare una serie di accordi europei folli che hanno portato il pareggio di bilancio e vincoli che stanno ammazzando l'Italia e l'Europa. Per noi rimettere al centro il lavoro - ha concluso Landini - vuol dire avere un'altra idea di giustizia sociale e di politica industriale ed economica".

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech