mercoledì 18 gennaio | 03:19
pubblicato il 10/giu/2015 13:43

Crac Divina Provvidenza, chiesti gli arresti per Azzollini (Ncd)

Richiesta di domiciliari è stata trasmessa alla Giunta del Senato

Crac Divina Provvidenza, chiesti gli arresti per Azzollini (Ncd)

Roma, 10 giu. (askanews) - Una richiesta di arresti domiciliari è stata notificata dalla Procura di Trani al senatore di Ncd Antonio Azzollini, nell'ambito dell'inchiesta sul fallimento della casa di cura Divina Provvidenza, di Bisceglie. La conferma arriva dal diretto interessato che richiesto di un commento si limita a dire: "Non commento procedimenti in corso, mi difenderò nel processo".

La richiesta di arresto del senatore Azzollini, presidente della commissione Bilancio di Palazzo Madama, è stata trasmessa alla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari di palazzo Madama, presieduta da Dario Stefano (Sel).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa