sabato 03 dicembre | 14:56
pubblicato il 04/ago/2011 14:53

Costi Politica/Quirinale precisa: Per Napolitano solo 3 auto blu

Parco complessivo è di trentacinque vetture, non quaranta

Costi Politica/Quirinale precisa: Per Napolitano solo 3 auto blu

Roma, 4 ago. (askanews) - Trentacinque auto blu al Quirinale e non quaranta, delle quali solo tre a disposizione del Presidente della Repubblica per gli spostamenti di Giorgio Napolitano. Il Quirinale ha replicato con una secca nota di precisazione all'intervento con cui ieri in aula alla Camera il presidente dei deputati della Lega Marco Reguzzioni ha invitato il Governo, fra l'altro, a dire "basta alle 40 auto blu del Presidente della Repubblica che è una sola persona", in nome dei tagli ai costi della politica. Il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica Donato Marra, con una nota diffusa dal Colle, ha infatti voluto precisare che "il parco macchine del Quirinale ammonta complessivamente a 35 autovetture e non a 40 come è stato sostenuto in un intervento in Parlamento". E "di queste sono a disposizione del Presidente per i suoi spostamenti solo 3 Lancia Thesis, blindate per ragioni di sicurezza ed usate alternativamente per esigenze di manutenzione, particolarmente frequente in tali autovetture". "Altre 2 sono autovetture storiche - Lancia Flaminia 335 del 1961 - sono utilizzate - ha chiarito ancora il Quirinale- in occasione di particolari solenni cerimonie (insediamento dei Presidenti della Repubblica, parata del 2 giugno), e 4 le auto di alta rappresentanza a disposizione di Capi di Stato esteri in visita in Italia. Ancora 2 vetture storiche sono in concessione al Museo Nazionale dell'Automobile di Torino e al Museo Storico della Motorizzazione militare a Roma". Dunque "a disposizione dell'intera struttura restano, pertanto, 24 autovetture, di cui 2 sono pulmini utilizzati per abbreviare i cortei nei trasferimenti collettivi". "In occasione delle sostituzioni è stata programmata l'utilizzazione di autovetture di cilindrata inferiore ancora prima delle disposizioni emanate in proposito. E anche di ciò - ha concluso il Colle- è stata data puntuale comunicazione al Ministro Brunetta che già lo scorso anno aveva ottenuto e resi pubblici i dati richiesti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari