mercoledì 07 dicembre | 15:57
pubblicato il 16/lug/2013 12:00

Costi politica/ Boldrini: Camera va avanti su tagli-trasparenza

Non propaganda ma cambiamenti veri

Costi politica/ Boldrini: Camera va avanti su tagli-trasparenza

Roma, 16 lug. (askanews) - "Tagli dei costi e maggiore trasparenza: la riforma dell'amministrazione della Camera va avanti con credibilità". Lo dice la Presidente Laura Boldrini in vista dell'Ufficio di Presidenza di domani, che dovrà affrontare il tema del contenimento dei costi della Camera dei deputati. "Gli indirizzi messi a punto oggi dal Comitato per gli Affari del Personale di Montecitorio sotto la guida della vicepresidente Sereni, e che domani saranno all'esame dell'Ufficio di Presidenza, sono la conferma della determinazione con la quale alla Camera intendiamo mantenere gli impegni presi coi cittadini all'avvio della legislatura - sottolinea Boldrini -. Dopo i risparmi di quasi 9 milioni di euro conseguiti nelle prime settimane (attraverso la riduzione dei miei compensi, del mio personale di segreteria, delle indennità e delle spese di segreteria per i deputati titolari di cariche, dei contributi ai gruppi parlamentari), ora si procederà, attraverso il confronto con le organizzazioni sindacali, a significative misure di contenimento delle spese per il personale. Questo avviene inoltre nel segno di una doverosa trasparenza, perché l'opinione pubblica potrà conoscere i livelli retributivi dei dipendenti della Camera e i curricula di coloro che ricoprono ruoli di vertice e di responsabilità. Senza contare che, col Senato, si stanno definendo ulteriori misure che riguarderanno il trattamento dei parlamentari, e si sta operando per integrare e uniformare l'attività dei servizi in funzione del migliore utilizzo delle risorse a disposizione del Parlamento. "Sul tema della 'casta' è facile e popolare suonare la grancassa della propaganda. Più difficile, ma più serio, è produrre cambiamenti veri. Come sta avvenendo alla Camera, con una larga e positiva collaborazione tra le forze politiche - conclude Boldrini -. L'impegno a fare di Montecitorio la 'casa della buona politica' non subirà battute d'arresto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Governo
Renzi: governo istituzionale ma largo, sennò non temo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni