sabato 03 dicembre | 13:05
pubblicato il 25/gen/2012 20:08

Costi politica/ Allo studio taglio stipendio di Fini e Questori

Chiesto da presidente Camera,riguarda pure presidenti commissione

Costi politica/ Allo studio taglio stipendio di Fini e Questori

Roma, 25 gen. (askanews) - Ancora tagli in vista a Montecitorio. Questa volta nel mirino sono le indennità di tutti quei deputati che ricoprono incarichi ulteriori rispetto a quello di semplice parlamentare, vale a dire presidenti di commissione, Questori e membri dell'ufficio di presidenza. Incarichi che si traducono anche in uno stipendio superiore. Il ridimensionamento, a quanto si apprende, è stato chiesto dal presidente della Camera, Gianfranco Fini, e riguarderà anche la sua indennità. Il Collegio dei questori dovrà elaborare una proposta che tuttavia difficilmente arriverà già sul tavolo dell'ufficio di presidenza già convocato per lunedì prossimo 30 gennaio con all'ordine del giorno il taglio al rimborso forfaitario che spetta a ogni parlamentare per il rapporto eletto-elettore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari