lunedì 05 dicembre | 04:04
pubblicato il 30/mag/2014 15:45

Costa Concordia: Realacci (Pd), notizia positiva smaltimento in Italia

Costa Concordia: Realacci (Pd), notizia positiva smaltimento in Italia

(ASCA) - Roma, 30 mag 2014 - ''Positiva la conferma che arriva da fonte governativa sulla notizia che la Costa Concordia verra' smaltita in un porto italiano, come piu' volte chiesto dalla Commissione Ambiente della Camera anche in occasione dell'ultima audizione del prefetto Gabrielli.

Garantendo la massima sicurezza per l'ambiente, questa e' un'occasione da non perdere sia per creare economia ed occupazione che per avviare una filiera pulita e sicura per lo smantellamento e il recupero delle grandi navi.

Rappresenta, inoltre, un'opportunita' per portare l'Italia all'avanguardia in Europa su una questione che sara' presto resa necessaria anche dalle normative europee sull'eco-smantellamento di imbarcazioni di grossa stazza''.

Lo afferma Ermete Realacci, Pd, presidente della Commissione Ambiente della Camera, commentando la notizia che la destinazione finale della Costa Concordia sara' un porto italiano.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari