venerdì 24 febbraio | 01:03
pubblicato il 04/mag/2016 12:50

Corruzione, Renzi: la questione morale c'è ma è dappertutto

"Il Pd ha 50mila amministratori, non possiamo beccare tutti"

Corruzione, Renzi: la questione morale c'è ma è dappertutto

Roma (askanews) - "La questione morale c'è dappertutto, c'è nella politica italiana, chi dice che non c'è una questione morale non è credibile". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in diretta a Rtl 102.5.

Per quanto riguarda il Pd, ha aggiunto, "quando hai 50mila amministratori che ci siano varie ipotesi di questioni morali è evidente. Hanno beccato uno dei nostri che faceva lo spacciatore, che ci posso fare? Non possiamo immaginare che su una comunità di 50mila persone siamo in condizione di beccare uno per uno, chi sbaglia deve essere non solo cacciato ma anche punito".

Dunque, "certo, la questione morale c'è ma smettiamola, lo dico agli altri partiti, di giocare a sparare sugli altri. Non c'è destra contro sinistra ma onesti contro ladri; ci sono onesti a destra e sinistra e ladri a destra e sinistra".

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech