domenica 11 dicembre | 09:24
pubblicato il 14/giu/2012 19:23

Corruzione, la legge passa alla Camera ma il Pdl va all'attacco

Fini pessimista: non sarà approvato entro fine legislatura

Corruzione, la legge passa alla Camera ma il Pdl va all'attacco

Roma (askanews) - La Camera dei deputati ha approvato con 354 sì, 25 no e 102 astenuti il disegno di legge sulla corruzione che ora passa all'esame del Senato. Nonostante l'esito positivo per il governo, non sono mancate le polemiche, come dimostra l'alto numero di astensioni. E le parole del capogruppo del Pdl Fabrizio Cicchitto in Aula sono state molto dure nei confronti dell'esecutivo. Il presidente della Camera Gianfranco Fini, alla luce della posizione del Pdl, ha espresso pessimismo sull'effettiva approvazione della legge entro la fine della legislatura. E mentre a Montecitorio andava in scena la votazione, fuori dal palazzo Di Pietro denunciava la corruzione di molti parlamentari con un vero e proprio show. "Quando c'ero io - ha detto il leader Idv - ne ho presi parecchi e li ho messi a San Vittore.

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina